OSTEOPOROSI OSTEO-CHECK



 

 

 

Diagnostica di laboratorio

Le analisi del sangue possono essere utili al curante per individuare il tipo di osteoporosi, la velocità del processo di riassorbimento osseo, individuare il trattamento più adeguato e valutarne l'efficacia.
Possono essere effettuati specifici test per valutare la presenza di alcuni indicatori chimici che rivelano la tendenza che ha l'osso ad una rapida o lenta modificazione strutturale. In pratica si può stabilire se esiste una elevata o lenta perdita di specifici componenti della struttura ossea.
Esami di base: calcemia, fosforemia, paratormone (PTH), cortisolo
Esami approfonditi:

1. Marcatori di riassorbimento:

  • Fosfatasi acida tartrato resistente (TRAP) (siero)
  • Idrossiprolina (urine 24h)
  • Deossipiridinolina urinaria (DPD)(urine)
  • Betacross-Laps
  • Telopeptide N-terminale del collagene I (NTX-I) (urine

2. Marcatori di formazione:

  • Fosfatasi alcalina (ALP)(siero)
  • Fosfatasi alcalina ossea (BAP)(siero)
  • Osteocalcina (BGP) (siero)